Whatsapp introduce la condivisione dello schermo

ROMA (ITALPRESS/TraMe&Tech) – WhatsApp ha cominciato a introdurre un’altra novità sulla sua piattaforma: la condivisione dello schermo. Si tratta di una funzione già utilizzata dalle maggiori app di videochiamate. E con questa Meta vuole sfidare Microsoft Meet, Google Meet, Zoom e FaceTime di Apple. La nuova funzione, annunciata da Mark Zuckerberg attraverso un post su Facebook e sul suo canale Instagram, consente di condividere documenti, foto e persino il carrello della spesa con i contatti disponibili per le videochiamate. La novità è stata rilasciata per alcuni beta tester su Android a fine maggio, ed ora verrà implementata in modo graduale su iOs, Android e Windows Desktop. Sarà comunque disponibile per tutti a breve. Per accedere alla condivisione dello schermo su WhatsApp è sufficiente toccare o cliccare sull’icona “Condividi”. Gli utenti possono scegliere se condividere un’app specifica o l’intero schermo. E’ insomma simile alla funzionalità delle schermo sulle tipiche piattaforme di videoconferenza.
Altro aggiornameto di WhatsApp sono le videochiamate in modalità Landscape. Il supporto per la modalità orizzontale può essere appunto utile anche quando si utilizza la condivisione dello schermo sulla piattaforma. Recentemente è stato anche introdotto il supporto picture-in-picture per le videochiamate su iOS. Oltre a l’opzione di condividere brevi messaggi video nelle chat. La condivisione dello schermo è da tempo una caratteristica fondamentale delle app di videoconferenza. Nel 2021 Apple ha migliorato il suo servizio FaceTime con SharePlay, che ha permesso agli utenti iOS di condividere i loro schermi in modo nativo. WhatsApp ora ha esteso questa funzione agli utenti di Android, iOS e desktop. Dopo aver poco tempo fa lanciato anche nuove funzioni per la privacy.

– Foto: Agenzia Fotogramma –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su