UBRIACO ALL’INTERNO DI UN BAR, AGGREDISCE E MINACCIA I CARABINIERI: ARRESTATO

Troina. L’episodio è avvenuto nella mattinata di mercoledì 29 maggio, quando in C.so Calabria, un cittadino troinese di 47 anni, G.F., già noto alle Forze dell’Ordine, se ne stava completamente ebbro all’interno di un bar, molestando gli avventori e pretendendo, nonostante le precarie condizioni psicofisiche, la continua somministrazione di bevande alcoliche.

 

A seguito del rifiuto del gestore dell’esercizio, una pattuglia del locale Comando Stazione veniva inviata sul posto, poichè era stato segnalato il comportamento aggressivo dell’uomo.

 

Nella circostanza il soggetto, usava resistenza, minacciava di morte ed aggrediva i carabinieri sopraggiunti, per poi essere prontamente bloccato e messo in sicurezza, ma nonostante ciò l’uomo continuava con il suo comportamento cercando di divincolarsi, scalciando e dimenandosi, proferendo ulteriori minacce per poi essere arrestato poichè ritenuto responsabile dei reati di oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, minaccia e ubriachezza molesta. Durante la direttissima avvenuta nella mattinata di oggi 30 maggio presso il Tribunale di Enna l’arresto veniva convalidato e l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa delle successive determinazione della competente Autorità Giudiziaria.

 

Ufficio stampa 

Carabinieri

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su