Toyota Land Cruiser, icona moderna fedele alla tradizione

ROMA (ITALPRESS) – Toyota presenta il nuovo Land Cruiser 250, modello che in oltre 70 anni si è costruito una reputazione per la sua robustezza, affidabilità e capacità di affrontare le condizioni più difficili. La semplicità del design si rifà alle linee senza tempo dei primi modelli, con una forte impostazione orizzontale, un cofano lungo, un parabrezza verticale, uno sbalzo anteriore corto e caratteristici passaruota trapezoidali.
La lunghezza complessiva dell’auto è di 4.925 mm, la larghezza di 1.980 mm e l’altezza di 1.935 mm, il passo è di 2.850 mm. I fari anteriori di serie sono a LED con tre proiettori sottili e allungati o con il classico proiettore bi-LED di forma rotonda, insieme agli indicatori di direzione e alle luci di marcia diurna disposti verticalmente. A seconda della versione, il nuovo Land Cruiser sarà dotato di cerchi in lega da 18 o 20 pollici dal nuovo design. Il design degli interni esprime un look sicuro e funzionale, adatto alla guida in fuoristrada, con particolare attenzione alla durata, all’alta qualità e alle misure per aumentare il comfort. La strumentazione di guida e il display multimediale sono posizionati in alto per una facile visibilità e l’ampia area della consolle, consente di avere i comandi di guida a portata di mano per un utilizzo rapido e intuitivo.
La nuova forma semplificata del padiglione interno aumenta la sensazione di spazio, con la possibilità di scegliere un ampio tetto panoramico fisso che si estende sopra i sedili della seconda fila. Nel nuovo Land Cruiser a cinque posti lo spazio di carico è più lungo e più ampio rispetto al modello precedente, nella versione a sette posti la larghezza è maggiore, ma la lunghezza rimane invariata quando si utilizzano i sedili della terza fila. In Europa occidentale, il nuovo Land Cruiser viene presentato con un motore turbodiesel da 2,8 litri riprogettato per migliorare la guidabilità e l’equilibrio tra consumi e prestazioni. Il quattro cilindri in linea DOHC multivalvole a iniezione diretta da 2.755 cc produce una potenza massima di 204 CV/150 kW a 3.000 giri/min ed è abbinato a un nuovo cambio automatico Direct Shift a otto rapporti. La coppia massima di 500 Nm, disponibile tra i 1.600 e i 2.800 giri/min, consente di trainare carichi fino a 3.500 kg. Nel 2025 Toyota introdurrà in Europa una versione mild hybrid del Land Cruiser, che combinerà il motore diesel da 2,8 litri con un motore-generatore elettrico da 48V, una batteria compatta agli ioni di litio da 48V e un sistema stop-start. Il gruppo motopropulsore è dotato di un nuovo cambio automatico a otto rapporti progettato per migliorare le prestazioni di guida e il risparmio di carburante e per offrire prestazioni silenziose. Il convertitore di coppia è dotato di una frizione di bloccaggio multidisco con un range ampliato, che contribuisce alla sensazione di trasmissione diretta e al risparmio di carburante complessivo. L’unità beneficia anche di un nuovo smorzatore dinamico che contribuisce a ridurre le fluttuazioni di coppia sull’albero di trasmissione. Lo schema per la trazione integrale permanente del Land Cruiser presenta una struttura dell’albero di trasmissione rivista, progettata per garantire durata e prestazioni più silenziose. Il sistema di bloccaggio del differenziale è passato da un motore a un solenoide, per una risposta più rapida dell’85% (circa 0,15 secondi) in caso di blocco del veicolo. Anche il differenziale centrale è stato aggiornato per migliorarne la durata, aumentando la coppia dell’attuatore e migliorando la resistenza alla corrosione. Un nuovo interruttore per selezionare le marce H4 o L4 e nuovi interruttori per il bloccaggio del differenziale sono posizionati sulla console centrale, accanto alla leva del cambio. Il nuovo Land Cruiser è il primo ad essere dotato di un sistema di servosterzo elettrico (EPS). Il nuovo sistema frenante a controllo elettronico è stato progettato per migliorare la sensibilità e le prestazioni in linea con le intenzioni del conducente. Vengono utilizzati freni a disco: diametro 340 mm all’anteriore, 335 mm al posteriore. Sulle ruote posteriori agisce un freno di stazionamento elettronico. Il Downhill Assist Control (DAC) può essere utilizzato per fornire automaticamente una frenata stabile senza bloccaggio delle ruote mantenendo una bassa velocità del veicolo quando si affrontano discese ripide. Inoltre il Crawl Control del Land Cruiser può essere utilizzato per mantenere una bassa velocità nella guida in fuoristrada/discesa. Controlla la coppia del motore e la pressione dei freni, evitando lo slittamento e il bloccaggio delle ruote e consentendo al conducente di concentrarsi sullo sterzo. La sospensione anteriore presenta un nuovo sistema a doppi bracci trasversali indipendenti con corsa estesa per ottenere elevate prestazioni di tenuta di strada e capacità in fuoristrada. Nella parte posteriore, l’asse rigido a quattro bracci beneficia di interventi mirati per ottenere prestazioni più fluide e lineari, risparmiando peso e migliorando l’affidabilità. La barra antirollio è realizzata con un nuovo materiale che è allo stesso tempo più leggero e più rigido. Il Multi-Terrain Select (MTS) regola lo sterzo, la forza motrice e il controllo del freno idraulico del veicolo per soddisfare le esigenze dei diversi scenari di guida in fuoristrada. Il sistema ora fornisce una modalità Auto aggiuntiva in modo che il conducente non debba modificare l’impostazione al variare delle condizioni e può essere utilizzata anche quando il mezzo è in modalità H4 o L4. La struttura robusta del nuovo Land Cruiser 250 fornisce una protezione importante in caso di impatto. Ma oltre a questo, beneficia del supporto completo del Toyota Teammate per aiutare a prevenire il verificarsi di incidenti e fornire protezione a tutti a bordo nel caso in cui un impatto fosse inevitabile.
(ITALPRESS).
– Foto: ufficio stampa Toyota –

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su