Tesi di laurea in Diritto bancario, premio “Ennio Palmigiano”

PALERMO (ITALPRESS) – Tremila euro allo studente universitario che presenterà la migliore tesi di laurea in materia di diritto bancario. Un premio ideato dallo studio legale Alessandro Palmigiano e Associati in occasione del settantesimo anniversario di attività e in nome del fondatore Gaetano Palmigiano, da tutti conosciuto come “Ennio”, papà di Alessandro.
La partecipazione al concorso è gratuita ed è riservata a tutti i giovani dei corsi di laurea in giurisprudenza provenienti dalle diverse università presenti sul territorio nazionale che abbiano massimo 30 anni alla data di scadenza di presentazione della domanda. Possono concorrere all’assegnazione del premio, i laureati delle Università italiane che hanno conseguito laurea in giurisprudenza tra l’1 gennaio 2022 o la conseguiranno entro il 31 ottobre 2024, con votazione di almeno 105, discutendo una tesi di laurea su un argomento attinente al tema del diritto bancario, uno dei settori di punta dello studio.
Oltre al premio in denaro, al vincitore sarà data l’opportunità di un tirocinio di sei mesi presso lo studio legale di via Rosolino Pilo, a Palermo. E qualora il neo laureato fosse impossibilitato ad accettare il percorso formativo, il tirocinio andrebbe assegnato al secondo in graduatoria.
“Si tratta di una iniziativa che ho fortemente voluto non solo per suggellare i 70 anni di attività del nostro studio, avviato nel 1954 da mio padre, scomparso qualche anno fa – spiega l’avvocato Alessandro Palmigiano -, ma che potesse anche essere un riconoscimento al suo grande lavoro. In questi anni lo studio è cresciuto, ha ampliato le aree di attività ed ha consolidato l’expertise in diritto bancario, grazie ad un lavoro di squadra che portiamo avanti con la stessa etica ed il medesimo impegno che mio padre mi ha insegnato”.
L’obiettivo del bando di concorso, è anche quello di promuovere la crescita delle competenze nell’ambito del diritto bancario.
Per partecipare, i candidati dovranno inviare entro il 31 ottobre 2024 la domanda a mezzo pec all’indirizzo alessandro.palmigiano@legalmail.it. Nella mail andranno specificati i dati anagrafici e i recapiti del candidato e, in allegato, un curriculum in formato europeo, una sintesi dell’elaborato e una copia della tesi su supporto elettronico.
Le tesi di laurea saranno valutate da una commissione giudicatrice, composta dall’avvocato Alessandro Palmigiano, managing partner dello studio, da un professore universitario e da un magistrato.
– immagine ufficio stampa studio legale Alessandro Palmigiano e Associati –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su