Studenti siciliani a lezione di “Numero Unico di Emergenza 112”

MARSALA (TRAPANI) (ITALPRESS) – Già oltre 3.400 studenti siciliani “a lezione” di Numero Unico di Emergenza 112, cioè quello con cui si richiedono il soccorso sanitario del 118 e gli interventi di carabinieri, polizia e vigili del fuoco: è questo il primo bilancio dell’iniziativa promossa dalla Seus tramite una campagna informativa rivolta alle scuole dell’Infanzia, Primarie, Medie e Superiori e in sinergia con l’Assessorato regionale alla Salute e le Prefetture.
L’appuntamento più recente è andato in scena stamattina, a Marsala, nel Trapanese, con oltre 800 alunni delle Elementari che hanno gremito il teatro Impero. Altri incontri saranno programmati nelle prossime settimane nelle varie province della regione. La dimostrazione, a cura di Calogero Porretta, operatore del “NUE 112 Sicilia”, si svolge con il supporto tecnico-informatico di Pietro Cipriano e si basa su un modulo teorico di circa un paio di ore, l’ausilio di video e slides, la simulazione di una chiamata al “NUE 112” e la spiegazione del funzionamento dell’App del 112 “Where ARE U”. L’apprendimento è strutturato in maniera altamente esperienziale e dinamica, calibrandolo a secondo dell’età degli alunni e degli studenti.
“Siamo molti soddisfatti dei grandi numeri finora ottenuti dalla nostra campagna informativa e della platea gremita che abbiamo trovato qui a Marsala, grazie alla preziosa sinergia in questo caso anche con l’amministrazione comunale – sottolinea il presidente della Seus 118, Riccardo Castro -. Il nostro obiettivo è rendere chiaro e comprensibile anche ai più piccoli il funzionamento del ‘Numero Unico di Emergenza 112’. Un nostro operatore qualificato si reca nelle scuole che aderiscono all’iniziativa gratuita e illustra con semplicità e chiarezza come comportarsi nei vari casi di emergenza. Siamo consapevoli, infatti, che un bambino o un ragazzo che impara le procedure di chiamata del ‘NUE 112’ potrà salvare la vita a genitori, parenti e amici e diventerà quindi a sua volta un adulto che saprà come comportarsi correttamente in caso di emergenza”.
“Le scuole che volessero aderire alla campagna informativa potranno inviare una Pec a formazione@pec.nue112sicilia.it. Gli incontri sono realizzati in spazi messi a disposizione dagli Istituti scolastici ed è opportuno avere a disposizione un’aula multimediale oppure una sala conferenza”, fanno sapere dalla Seus.
– foto ufficio stampa Seus 118 –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su