Sostegno da parte dei giovani al candidato Fabio Venezia all’assemblea regionale siciliana

La Sicilia oggi non è che un’enorme landa desolata schiacciata dal peso della storia. Gli antichi fasti non potranno riscattarla se gli uomini del presente non si faranno custodi di essi, proiettandoli nel futuro, oltre la mera conservazione. Le potenzialità naturalistiche, artistiche ed umane potrebbero far della nostra isola il centro economico e culturale dell’Europa mediterranea, ma nessun popolo può trovare riscatto per la propria terra se non attraverso la capacità di farsi interprete e promotore del cambiamento, desiderandolo e mettendo in campo ogni azione possibile affinché esso si concretizzi.

Con questa consapevolezza noi, giovani della provincia ennese, scegliamo di non essere indifferenti, compiendo una scelta di campo, sostenendo colui il quale ha gli strumenti e le capacità per farsi interprete del cambiamento che può e deve attraversare l’intera Sicilia, compresa la nostra provincia, la più povera d’Italia in termini di PIL pro-capite.

Con il presente documento esprimiamo il nostro sostegno a Fabio Venezia, sindaco di Troina, per le primarie atte a determinare il candidato provinciale della coalizione di centrosinistra. Per le sue idee e la sua nobile concezione di politica, per il suo illustre e riconosciuto operato di amministratore della città di Troina, crediamo fermamente che Fabio debba rappresentare noi cittadini ennesi all’Assemblea Regionale Siciliana, affinché la pietra che egli potrà lanciare possa dare inizio alla valanga che spazzerà via politicanti affaristi, incapaci e corrotti, e affinché le proprie idee ed il proprio operato possano creare basi solide al  futuro cambiamento radicale del modello di sviluppo dell’intera Regione.

I primi sottoscrittori della raccolta firme:

Davide Maurizi e Giuseppe Baja (Leonforte);

Claudio Longhitano (Nissoria);

Davide Conti e Francesco Severino (Piazza Armerina);

Marta Grippaldi (Gagliano Castelferrato);

Desirè Di Bella e Rosario Papa (Agira);

Marta Barbirotto e Lorenzo Caputo (Troina);

Giuseppe Milia (Cerami);

Eduardo Napoli (Regalbuto);

Alex Lo Presti e Lorenzo Inguí (Assoro);

Graziano Venezia (Sperlinga);

Yuri Di Blasi (Barrafranca);

Paola Buscemi e Roberto Ragusa (Calascibetta);

Giovani per Fabio Venezia

Condividi su:

Seguici su