Secondo appuntamento di Troina Legge. Presentato “Malacriata” di Anna Vasquez

Ieri pomeriggio alla Torre Capitania a Troina, è stato presentato il libro di Anna Vasquez “Malacriata”, all’interno della rassegna letteria “Troina Legge”, organizzata dal comune di Troina.

Alla presentazione, curata dalla giornalista Sandra La Fico, hanno partecipato, oltre all’autrice, Massimiliano Ragusa, in veste di storico, Melina Impellizzeri, docente in lettere, e Vitalba Mongelli, psicologa.

Il romanzo è liberamente tratto da una storia vera accaduta negli anni Trenta e cui accenna Leonardo Sciascia nel romanzo “La scomparsa di Majorana”. Si tratta di un clamoroso errore giudiziario che vide accusato ingiustamente un avvocato, ex deputato socialista, e la moglie quali mandanti dell’uccisione del nipote, arso vivo nella culla. In una Sicilia Fascista e povera si muovono personaggi al limite della depravazione, che compiono gesti scellerati senza averne consapevolezza, vittime essi stessi di un sistema giudiziario inquisitorio e asservito al Potere centrale. Protagonista è Serafina, una ragazzina deprivata culturalmente ed affettivamente, che in un momento di rabbia appicca il fuoco alla culla del bambino che le è stato affidato. Da questo terribile gesto, che subito confessa, nascono una serie di equivoci giudiziari, in quanto la sua confessione viene ritenuta reticente.

 

 

 

 

 

Condividi su:

blank

Seguici su