9 Dicembre 2022

Salute e sport: a Troina arriva il Nordic Walking

13 marzo 2021 – Ieri pomeriggio è stata presentata, negli uffici comunali, la prima tappa del progetto “Troina Obiettivo Sport e Salute” che prevede la diffusione della pratica della camminata nordica nel territorio come attività sportiva dal risvolto altamente salutare, che coniuga benessere alimentare e promozione turistica ed ambientale. Si tratta, infatti, della creazione di una rete di percorsi, urbani ed extraurbani – tracciati e numerati – percorribili dagli escursionisti,  e della conseguente nascita di una scuola di formazione per istruttori. Tutto questo è stato possibile grazie alla sinergia delle federazioni e delle associazioni sportive e agonistiche provinciali e locali; il progetto sarà avviato in collaborazione con Gabel, partner tecnico dell’iniziativa, che fornirà tutte le attrezzature necessarie per la pratica della disciplina e utilizzerà tecnologie digitali (e-poles) per l’analisi delle attività motorie, sportive e terapeutiche. Inoltre, l’ASD “Atlandite” di Troina, presieduta da Franco Pacino, metterà a disposizione il proprio istruttore Umberto De Vicaris e tutto il suo staff, di cui fanno parte anche il dottor Giuseppe Santoro in qualità di responsabile medico e il direttore tecnico Daniele Tagnese della Federazione Italiana Di Atletica Leggera (FIDAL) di Enna. “Per noi è una grande soddisfazione entrare nella famiglia della FIDAL ed iniziare questo percorso molto articolato ed ambizioso – ha dichiarato il presidente dell’ASD Atlantide Franco Pacino- . I tempi che stiamo vivendo e la voglia di movimento, maturata a causa delle barriere imposte dall’emergenza sanitaria in corso, faranno assumere un significato ancora più profondo al progetto, perché più forte sarà l’impatto sociale alla ripresa delle attività sportive e motorie. Il nordic walking e le discipline tradizionali dell’atletica sono attività svolte all’aperto, ecco perché  Troina e i suoi ricchi paesaggi naturalistici sono pronti ad accogliere queste iniziative. Come Associazione, daremo il massimo del nostro impegno e delle nostre conoscenze”. L’importanza del progetto sta nella volontà di gettare, nel territorio troinese, le basi per un modello virtuoso per la prevenzione e la tutela della salute, la socializzazione, la promozione di attività sportive alla portata di tutti e la riduzione dei costi sanitari per la cura di molte patologie. La pratica del nordic walking, infatti, assume un ruolo importante nel combattere patologie molto diffuse come quelle  metaboliche, cardiovascolari e neurologiche, portando molti pazienti a diminuire l’uso di farmaci e migliorando le loro condizioni di salute. “Siamo lieti di poter dare avvio oggi a questo ambizioso progetto – spiega l’assessore allo sport Stefano Giambirtone – che ha l’obiettivo di arrivare a costituire un punto di riferimento regionale per la pratica e la formazione del nordic walking, che si inserisce appieno nel più ampio quadro di valorizzazione, promozione e sviluppo sostenibile del territorio. Un’ulteriore nuova disciplina, che oltre ad implementare l’offerta della pratica sportiva nella nostra città e anche l’offerta turistica locale, rappresenta un ulteriore veicolo per valorizzare le nostre risorse naturalistiche e  il nostro patrimonio boschivo, nonché utile per ricevere importanti e positivi segnali di vita ed energia. Grazie ai presenti per la disponibilità, la collaborazione e l’impegno che vorranno apportare. Un ringraziamento particolare al nostro ragioniere generale, dottor Gabriele Caputo, per aver fortemente voluto e concretizzato questo progetto”.

LORENA GAROFALO

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.