Per commercianti e artigiani di Troina corsi (blsd) uso defibrillatore e manovre di rianimazione

Nella sede degli uffici comunali di via Graziano, a Troina, si è volta mercoledì pomeriggio la riunione operativa con i rappresentanti delle organizzazioni locali di categoria dei commercianti e artigiani e della fondazione Danilo Bonarrigo convocata dall’assessora Silvana Romano per il progetto “Mi stai a cuore” di formazione all’uso del defibrillatore semiautomatico (dae) e delle manovre di rianimazione cardiovascolare (blsd). Alla riunione sono intervenuti: Graziella Caniglia, Nino Bonarrigo, Silvano Privitera e Pierluigi Cantagallo della Fondazione Danilo Bonarrigo, Giuseppe Macrì della Confcommercio, Giovanni Carmeni della Confartigianato e Pippo Fusto della Confesercenti. Era presente alla riunione anche Marinella Pacino dell’ufficio servizi sociali del comune. Cantagallo, di professione infermiere e istruttore abilitato a tenere i corsi all’uso del defibrillatore, ha redatto questo progetto rivolto a commercianti ed artigiani. La fondazione Danilo Bonarrigo, che organizza i corsi in collaborazione con il comune di Troina, è iscritta nell’elenco regionale degli enti accreditati dalla Regione Siciliana ad effettuare i corsi dae (autorizzazione n. 39097 del 5 novembre 2020). La fondazione Danilo Bonarrigo e il comune di Troina hanno dotato il paese del sistema pubblico accesso al defibrillatore (pad), che consiste in 27 defibrillatori dislocati in uffici pubblici, scuole, palestre, stadio Silvio Proto, strutture residenziali per anziani e in vie e piazze. Sono 7 le postazioni esterne di defibrillatori, disponibili 24 ore su 24. Le altre 20 sono all’interno degli edifici sedi di uffici pubblici, scuole, impianti sportivi, associazioni di volontariato e residenze assistenziali. Lo scopo del progetto è quello di avere artigiani e commercianti, che hanno le loro botteghe e i loro laboratori in prossimità delle postazioni di defibrillatori, addestrati all’uso di questi defibrillatori. Alla fine del corso della durata di 5 ore con valutazione finale, agli artigiani e commercianti che parteciperanno verrà rilasciato l’attestato di partecipazione al corso e di autorizzazione all’uso del defibrillatore. L’iscrizione al corso è gratuita. “Il defibrillatore semiautomatico è uno strumento di facile uso che salva la vita alla persana colpita da un attacco improvviso al cuore, se applicato immediatamente dopo al verificarsi dell’evento”, ha spiegato l’infermiere-istruttore Cantagallo.

Condividi su:

Seguici su