Pancalli “Atleti paralimpici nei corpi militari segno di civiltà”

ROMA (ITALPRESS) – “Se oggi esiste tutto questo è grazie alle istituzioni, ma allo stesso tempo ringrazio le forze armate per abbracciare, con sentimento e concretezza, anche tutti coloro che non sono militari contrattualizzando gli atleti paralimpici. Questo è un grande segno di civiltà. Siamo i primi al mondo e da questo si può costruire il futuro”. Così Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, durante la presentazione del Team Italia e la consegna della Bandiera Tricolore alla delegazione di atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa che parteciperà alla 6^ edizione degli Invictus Games che si terranno a Dùsseldorf (Germania) dal 9 al 16 settembre 2023. “La consegna della bandiera rappresenta, per noi sportivi, il simbolo stesso intorno al quale si unisce lo sport italiano. Gli Invictus Games si collocano alla fine di un’estate meravigliosa per lo sport italiano e che ci introduce a Olimpiadi e paralimpiadi di Parigi 2024. Non abbiamo bisogno di medaglie, ma di esempi per far crescere questo paese e ognuno di voi è un esempio straordinario di vita e di sport”, conclude Pancalli rivolgendosi agli atleti.
– Foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su