Miccichè incontra studenti Lumsa a Palermo “Banche fondamentali per sviluppo del Sud”

PALERMO (ITALPRESS) – Le banche come veicolo per lo sviluppo non solo del mondo d’impresa, ma dell’economia di tutto il Paese: a promuovere questa tesi è Gaetano Miccichè, chairman della Divisione Imi di Intesa Sanpaolo, che all’Università Lumsa di Palermo ha tenuto un incontro con gli studenti dal titolo “Sistema Paese, crescita, banche e Mezzogiorno”.
Per Miccichè il sostegno delle banche è indispensabile nel guidare le aziende e indicativo di un ruolo diverso rispetto al passato: “Oggi è difficile pensare a una crescita aziendale senza un supporto quotidiano dei prodotti e servizi che le banche offrono – sottolinea -. Non prestano semplicemente denaro, ma hanno un ruolo di consulenza: attraverso le banche ogni azienda può capire quale prodotto vendere, come aumentare i fatturati, come migliorare l’efficienza dell’impresa e come raggiungere i mercati nazionali e internazionali”. Il momento storico è particolarmente florido perchè ogni istituto bancario, spiega Miccichè, può “contare su azionisti internazionali e governance efficace: dopo la crisi del 2008 c’è stato un notevole rafforzamento”.
Nel tracciare le differenze tra nord e sud per quanto riguarda l’iniziativa economica, l’ex presidente della Lega Serie A riscontra una “maggiore abitudine del Mezzogiorno a mantenere realtà micro e aprirsi poco al mercato dei capitali e ai grandi investitori: per favorire lo sviluppo i capitali servono, se l’imprenditore non li trova al sud deve cercarli in un panorama più ampio. La Sicilia ha potenzialità notevoli sull’agroalimentare o sul turismo, in tutte le sue sfaccettature, e vanta un numero importante di porti, che per il commercio costituiscono un’infrastruttura straordinaria”.
All’apertura dell’incontro è intervenuto Francesco Bonini, rettore dell’Università Lumsa: “Questa è una comunità strutturalmente legata alla vita sociale, dove si rafforza l’identità del territorio tenendo sempre un occhio sull’Italia e l’Europa: abbiamo un grande bisogno tanto di fare sistema quanto di crescere e ogni studente può dare il proprio contributo in tal senso”, afferma.
– foto xd8 Italpress –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su