Lotta alla leucemia, la barca a vela dell’Ail fa tappa a Palermo

PALERMO (ITALPRESS) – Torna “Sognando Itaca”. Dal 31 maggio al 14 giugno la barca a vela dell’Ail viaggia per 1000 miglia lungo la costa tirrenica facendo tappa in 8 città italiane. E fa tappa anche a Palermo, nella sede della Lega Navale al Molo trapezoidale, il 9 giugno, a partire dalle 10,30, con la partecipazione del sindaco Roberto Lagalla, del presidente Ail Pino Toro, del presidente del Circolo Canottieri alla Cala Edoardo Traina e del presidente della Lega Navale Nicola Vitello. A raccontare il senso del viaggio Giuseppe Navoni, presidente Ail Brescia, Aurelio Angelini, docente di Sociologia dell’Ambiente, Franco Andaloro, coordinatore Sicilia cluster tecnologico nazionale Blue Italian Growth.
Saranno presenti i medici dei reparti di Oncoematologia cittadini, gli psicologi e i volontari di Ail Palermo-Trapani, che compie trent’anni.
Seguirà un’uscita in barca a vela, momento clou dell’Itaca Day, una giornata durante la quale l’equipaggio formato da malati, medici, infermieri, psicologi e skipper professionisti vivono insieme un’esperienza unica, lontani dai luoghi di cura e in un contesto di assoluta reciprocità.
In occasione della Giornata Nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma che si celebra il 21 giugno, Ail promuove “Sognando Itaca”, iniziativa nata nel 2006 sul Lago di Garda, volta alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità della vita dei malati con tumore del sangue. Pensata da un giovane paziente amante della vela, e grazie a una collaborazione tra la Sezione AIL di Brescia, l’Oncologia Medica e l’Ematologia degli Spedali Civili di Brescia, la Fraglia Vela di Desenzano e il Circolo Vela Gargnano. Denominato Progetto Itaca perchè, come Ulisse, i pazienti onco-ematologici si trovano ad affrontare un mare aperto, sconosciuto e pieno di insidie. Durante il viaggio scoprono, però, nuovi territori, relazioni, solidarietà, vicinanze e risorse.
Dal 2009 il progetto ha raggiunto il mare ed è diventato una delle iniziative principali legate alla Giornata Nazionale contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma, una barca a vela con skipper professionisti, pazienti in fase riabilitativa, medici, infermieri e psicologi, naviga lungo una costa italiana, mar Adriatico o mar Tirreno, ad anni alterni, facendo tappa nelle città in cui è presente una divisione di Ematologia in stretta collaborazione con AIL con l’obiettivo di diffondere tra le Sezioni territoriali dell’Associazione la velaterapia quale metodo terapeutico volto alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità della vita dei malati onco-ematologici. In ogni porto di attracco, le Sezioni Ail coinvolte organizzano una giornata, l’Itaca Day, durante la quale i pazienti dei diversi Centri di Ematologia, accompagnati dai medici e dagli infermieri, hanno la possibilità di imbarcarsi per vivere un’esperienza a bordo della durata di circa tre ore. Inoltre, in collaborazione con gli yacht club locali, vengono organizzati incontri stampa, con le autorità, e con gli ospiti della veleggiata.
La barca Ail di Sognando Itaca, partita il 31 maggio da Genova, arriverà a Napoli il 14 giugno. In ogni porto toccato dal tour si svolgerà l’Itaca Day: un gruppo di pazienti, accompagnati da una èquipe medica multispecialistica, si imbarcherà per provare l’esperienza di vita in mare aperto, all’insegna della condivisione e dello spirito di squadra.
L’iniziativa si inserisce tra le attività che Ail e le sue 83 sezioni provinciali organizzano in occasione della Giornata Nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma del 21 giugno. La Giornata, posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e istituita permanentemente dal Consiglio dei Ministri, è dedicata all’informazione sulle ultime novità scientifiche nella cura dei tumori del sangue e sui progetti per il miglioramento della qualità della vita dei pazienti.
UniCredit è Partner Istituzionale Ail per il biennio 2023-24, sostenendo gli eventi che l’Associazione promuove a livello nazionale e locale e contribuendo a sviluppare i servizi di assistenza presso le Case alloggio Ail e il supporto psicologico per pazienti e familiari.
Sognando Itaca si avvale, tra gli altri, del patrocinio del Coni, della Marina Militare, della Federazione Italiana Vela, della Lega Navale, di Sport e Salute.
Sognando Itaca è realizzata con il contributo incondizionato di Cotton Sound, Cbill, GSK, Otsuka.
– foto: screenshot da manifesto Ail –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su