Le “violinista chic”, il progetto musicale di due gemelle di Agira arriva a “Uno mattina”

Sabato 30 marzo, le “Violiniste chic”, le gemelle di Agira che suonano il violino interpretando musica dance, saranno ospiti di “Uno mattina”, in diretta su Rai Uno alle 9.30.
“Credo sia la telefonata più bella che abbiamo ricevuto finora”, racconta Grazia Grippaldi, invitando fans e conoscenti a guardarle mentre si esibiscono in tv. Le violiniste chic, questo il nome d’arte delle sorelle Grazia e Giuliana Grippaldi, che di recente si sono esibite sul palcoscenico di Casa Sanremo, in attesa del contest Sanremo Trend, dove sono in semifinale.

L’unica coppia di gemelle in tutta Europa a esibirsi insieme. Le uniche al mondo, a farlo con una performance che le vede suonare contemporaneamente lo stesso violino interpretando musica dance. “Il violino è uno strumento molto antico e ti proietta alla musica classica, spiega Grazia. Per questo chi ci vede suonare, rimane stupito due volte, la prima per ciò che sente, la seconda per come lo facciamo”.
La loro storia inizia all’età di 6 anni, quando papà Carmelo, che amava tantissimo la musica, gli impone di prendere lezioni di violino. “Noi volevamo giocare e all’inizio non abbiamo accettato di buon grado questa imposizione. A volte, facevamo finta di esercitarci, e poco prima dell’arrivo di nostro padre, iniziavamo a suonare il violino. Lui se ne accorgeva sempre. Diceva che nell’aria non c’era odore di musica. Ancora mi chiedo come facesse!”.
Passano gli anni, fatti di sacrifici, di rinunce, ma a poco a poco le gemelle si innamorano di questo strumento e cominciano a sperimentare nuove tecniche per suonarlo e per far diventare questo impegno, qualcosa di piacevole. “Nostro padre diceva che da grandi la musica sarebbe stata il nostro futuro, perché ci avrebbe offerto la possibilità di trovare un lavoro”.
“Un matrimonio combinato”, che nel tempo diventa un grande Amore per la musica. “Non riusciremmo a pensarci senza il nostro violino, tanto meno a suonare da sole. Siamo una coppia”.Entrambe conseguono il diploma al Conservatorio di Caltanissetta e oggi insegnano quest’amore agli altri. “I nostri alunni hanno un’età compresa dai 5 ai 63 anni, perché non c’è età per amare la musica”.
In questi 27 anni passati sul violino, seppur con percorsi di vita diversi, Grazia ha continuato gli studi, conseguendo una laurea in lettere e a breve quella in musicoterapia, Giuliana, invece, ha messo su famiglia, ed è madre di due splendidi bambini che mirano nella stessa direzione, fare tv.
Elettrizzate dall’esperienza di Sanremo, raccontano i loro progetti imminenti. “Abbiamo ricevuto l’offerta di una casa discografica irlandese, con cui a breve firmeremo un contratto in esclusiva. Col seno del poi, nostro padre ci ha messo sulla strada della felicità”.

Sandra La Fico

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su