L’Aretusa-Mattroina rompe il digiuno: a Enna arrivano i primi punti del campionato

L’Aretusa-Mattroina rompe il digiuno: a Enna arrivano i primi punti del campionato

Primo successo nel campionato di Serie A2 di pallamano femminile per l’Aretusa-Mattroina. Alla quarta giornata di andata, infatti, arrivano i primi due punti, per di più in trasferta. A Enna, le atlete dell’Artetusa-Mattroina si impongono con uno striminzito 26-24 contro l’Halikada, al termine di una gara molto equilibrata, ma che spezza un filotto negativo e che può rappresentare il punto di svolta dell’intera stagione. Dopo un primo tempo chiuso in svantaggio (14-12), l’Aretusa-Mattroina trova la forza di recuperare e addirittura superare le ennesi, grazie anche al contributo di alcune giovani atlete che si stanno facendo largo all’interno del gruppo, interagendo positivamente con le veterane.
A fine gara è ovviamente soddisfatto coach Andolina: «Stiamo dimostrando di essere un bel gruppo formato da ragazze con anni di esperienza sulle spalle e da giovani atlete che sono sempre più sul pezzo anche a questi livelli. Questi due punti fanno sicuramente bene al morale della squadra È stata una partita non facile e in bilico fino agli ultimi minuti. Sono contento sia per il risultato che per la gestione dei momenti di difficoltà. Quando le più giovani sono state chiamate in causa hanno dato il loro contributo senza patemi d’animo. Da domani, però, la testa sarà già alla prossima sfida contro la Vita Nuova Paceco, squadra che al momento guida la classifica.»

Fabrizio Tomasi

TABELLINO

HALIKADA 24
ARETUSA-MATTROINA 26
Primo tempo: 14-12
HALIKADA: Mitidieri, Riolo, Ninotta (5), Bianchi, Munda (5), Castagna (2), La Rocca, Greco Polito (8), Tardino, Ballachino, Gati, Palermo, Faraci C., Peritore, Faraci M., Burgio (4). All. Bona.
ARETUSA-MATTROINA: Strano, Gugliotta, Sciurba (2), Spalletta E., Spada (5), Pagana, Baggini (6), Giallongo (4), Di Nicolo, La Ferrera, Lattuca (6), Rotondo (1), Lion (1), Nasca, Furia (1), Armeli Gricio. All. Settembre.

Condividi su:

Seguici su