La poesia del mese: “Imakera” di Francesco Lanuzza 

L’ispirazione che proviene da uno scorcio suggestivo come quello in cima al monte Muganà non credo si possa quantificare. Lì, carezzato da una tramontana familiare a noi troinesi, attorniato dal verde rigoglioso del monte e affascinato dalla storia che gli edifici del centro storico racchiudono, ho avuto l’impellente bisogno di dedicare qualche verso al paese in cui ho sempre vissuto, che mi ha adottato come figlio suo. Il mio luogo “ove il cuore riposa e l’ansia scompare”. Spero vivamente di riuscire a trasmettere la mia gratitudine attraverso questo testo.

 

 

Imakera

 

Il vento si alza,

Leggera carezza naturale,

Con la spranza che acceca

E il mare sopra la testa.

La rocca mai presa

Sorride baciata dal sole.

Dietro, la cosa del ciclope

Si nasconde misteriosa.

È un’offerta non richiesta

Di cui però c’è bisogno.

 

 

 

 

Francesco Lanuzza

 

 

Vista da
Vista da Monte Muganá – Troina

Condividi su:

blank

Seguici su