La gestione delle password: come proteggere i tuoi account online

Nell’era digitale in cui viviamo, la sicurezza dei dati è diventata una delle preoccupazioni principali per gli utenti di computer e smartphone. Con l’aumento delle minacce informatiche, è essenziale prendere misure per proteggere i nostri account online. Uno strumento fondamentale per garantire la sicurezza delle nostre informazioni sensibili è l’uso di password robuste e la gestione adeguata delle stesse. In questo articolo, esploreremo l’importanza delle password e dei gestori di password, illustrando a cosa servono, come utilizzarli e discutendo i loro vantaggi e svantaggi.

 

 

Definizioni

Vault” è un termine utilizzato nei gestori di password per descrivere lo spazio sicuro e crittografato dove vengono memorizzate tutte le tue credenziali di accesso. È essenzialmente un archivio digitale protetto che contiene le tue password, nomi utente e altre informazioni sensibili relative agli account online.

 

 

Password: la prima linea di difesa

Le password sono le chiavi digitali che consentono l’accesso ai nostri account online, che sia un’email, un social media o un servizio bancario online. Tuttavia, molte persone sottovalutano l’importanza di creare password robuste e uniche per ciascun account. Una password debole, come “123456” o “password”, è facilmente individuabile da un hacker e può mettere a rischio la sicurezza dei nostri dati personali e finanziari.

 

La classifica delle password più utilizzate in Italia è la seguente:

  1. admin
  2. 123456
  3. password
  4. Password
  5. 12345678
  6. 123456789
  7. password99
  8. qwerty
  9. UNKNOWN
  10. 12345

Capite bene che password del genere sono facilmente individuabili e in pochi secondi potreste ritrovare i vostri account portati via da attacchi informatici. Se state pensando “perché mai dovrebbero prendere i miei account?” sappiate che la scarsa consapevolezza del proprio valore su Internet è proprio uno di emotivi per cui si sottovalutano i rischi informatici. Ognuno di noi sulla rete ha un valore e quel valore è determinato dai nostri dati. Più dati abbiamo sulla rete maggiore è il nostro valore.

 

 

Cosa rende buona un password?

Una buona password dovrebbe essere lunga (almeno 8-10 caratteri), complessa e unica per ogni account. Questo significa utilizzare una combinazione di lettere maiuscole e minuscole, numeri e caratteri speciali. Evitate parole comuni o sequenze facili da indovinare. Evitate di mettere il nome e l’anno di nascita di vostra moglie, marito, figlio, figlia, cane. Evitate di usare parole, nomi e numeri che possano avere legami con voi. In genere una buona password è una frase di senso compiuto indipendente da voi.

 

Ad esempio, una password robusta potrebbe essere qualcosa come “Sal4mndr4V3rd32024!”.

 

 

Password manager: il tuo custode digitale

Con così tante password da ricordare diventa difficile gestire tutto in modo sicuro. Ecco che si cominciano ad usare bigliettini, post-it, file excel e così via.

Qui entra in gioco il gestore di password, un software progettato per memorizzare e gestire tutte le tue password in un’unica posizione sicura. I gestori di password offrono una varietà di funzionalità utili per semplificare la tua esperienza online e migliorare la tua sicurezza.

 

Vi sono soluzioni in cloud, accessibili su internet sia tramite PC che smartphone, e soluzioni locali da installare sul proprio dispositivo fisso o mobile. Alcune soluzioni sono gratuite, altre offrono servizi a pagamento.

 

 

Come funzionano i gestori di password?

I gestori di password memorizzano le tue credenziali di accesso in un “vault” crittografato, accessibile tramite una singola password principale o autenticazione biometrica e, spesso, con Multi Factor Authentication (MFA), un sistema a doppia autenticazione per una maggiore tutela dei dati. Questo significa che devi ricordare solo una password principale per accedere a tutte le tue altre password. In qualche modo potete immaginare la password di accesso al gestionale come la password delle password.

 

Inoltre, molti gestori offrono la possibilità di generare password complesse in modo automatico quando crei nuovi account, eliminando la necessità di inventarne di nuove.

 

 

Vantaggi dei gestori di password

  • Sicurezza migliorata: Le password vengono memorizzate in modo crittografato, riducendo il rischio di accessi non autorizzati.
  • Convenienza: Accesso rapido e facile alle tue credenziali con una singola password principale.
  • Generazione automatica di password: Crea password complesse e uniche per ciascun account con un clic.
  • Sincronizzazione multi-dispositivo: Accesso alle tue password da computer, smartphone e tablet.

 

Svantaggi dei gestori di password

  • Possibilità di violazione del vault: Se la password principale viene compromessa, tutte le altre password possono essere esposte.
  • Affidabilità del servizio: Dipendenza da un servizio terzo per la gestione delle password, con il rischio di interruzioni del servizio. Bisogna sceglierne uno affidabile.
  • Costo: Alcuni gestori di password possono richiedere un abbonamento a pagamento per accedere a tutte le funzionalità.

 

 

Conclusioni

La gestione delle password è un aspetto cruciale della sicurezza informatica personale. Utilizzare password robuste e uniche per ciascun account e considerare l’uso di un gestore di password per semplificare e migliorare la tua sicurezza online. Ricorda, la tua sicurezza dipende dalla forza delle tue password, quindi prenditi il tempo necessario per proteggere adeguatamente i tuoi account digitali.

 

Alessandro Valenza

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su