Inzaghi “Un gran derby per vivere una giornata speciale”

MILANO (ITALPRESS) – “Il derby è sempre il derby, ci sono ottime sensazioni. Abbiamo lavorato tanto e bene, perchè potrebbe essere una giornata speciale. Vogliamo giocare un grande derby”. Così Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter, in conferenza stampa in vista della stracittadina con il Milan, in programma domani sera alle 20.45 a San Siro, match che in caso di vittoria darebbe ai nerazzurri lo scudetto della seconda stella. “Con i ragazzi se ne è parlato di quello che stiamo facendo – ha aggiunto Inzaghi -. E’ stata una bellissima cavalcata, ma non la stiamo vivendo come una ossessione. Quello che dovevamo fare l’abbiamo fatto, abbiamo dominato un campionato con tante insidie, la salita sta per finire e vogliamo vedere il panorama”. Il tecnico nerazzurro è consapevole, quindi, che manca l’ultimo miglio, poi sarà festa: “La posta in palio è altissima, sappiamo bene che abbiamo vinto gli ultimi cinque derby che ci hanno dato una grande gioia, ma non conteranno nulla. Sappiamo di trovare una squadra seconda in classifica che farà di tutto per renderci il derby difficilissimo. Stiamo lavorando forte, se domani sarà (scudetto) tanto meglio, ma per me e i ragazzi, lo ribadisco, non è un’ossessione”. E’ ancora presto per fare dei bilanci, ma – chiaramente – lo scudetto rappresenterebbe la miglior ciliegina da mettere su una torta fatta di tante altre vittorie e qualche delusione: “Tutti stanno dando il massimo, dai giocatori allo staff fino ad arrivare alla società, che è forte. Ci sono tante persone che amano l’Inter e sono pronte ad aiutarla e a superare qualsiasi problematica. Tifosi? Ci hanno dimostrato in tutto questo percorso di essere sempre con noi – ha affermato Inzaghi -. Mai come quest’anno, quando saremo arrivati al traguardo, potremo dire di esserci riusciti tutti insieme. Sono stati tre anni intensi”. Poi sul suo futuro in nerazzurro: “Ho ascoltato le parole di Zhang, mi hanno fatto molto piacere – ha sottolineato il tecnico piacentino -. Con Steven c’è un grande rapporto, posso solo ringraziarlo per come si è sempre comportato con me. Per quanto riguarda il rinnovo per adesso abbiamo un unico pensiero, poi per il resto ci sarà tempo e modo. Il nostro è un ciclo che deve proseguire”. Inzaghi ha anche detto la sua sul tecnico del Milan, Pioli, che non sta attraversando un bel momento: “E’ un grande allenatore, un’ottima persona. Mi ha sempre dato grandissima disponibilità quando eravamo alla Lazio. Quale sarà il suo futuro non posso dirlo io, gli auguro il meglio da martedì in poi”. Infine, su Lautaro e la formazione: “Il capitano è concentrato e motivato, sta molto bene. Domani ci saranno tutti eccetto Cuadrado, ma da martedì anche lui sarà già con noi. Undici titolare? Ho ancora qualche dubbio”, ha concluso Inzaghi.
– Foto: Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su