Inzaghi “Sogniamo la seconda stella. Pavard? E’ un obiettivo”

MILANO (ITALPRESS) – “Sarà emozionante tornare in campo, sarà la prima volta che rivedremo i nostri tifosi dopo Istanbul. Non vediamo l’ora di cominciare e di farlo nel modo giusto”.
Così Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, in conferenza stampa in vista della sfida contro il Monza di Palladino, in programma domani alle 20.45 a San Siro. “I ragazzi hanno lavorato molto bene, nonostante i viaggi lunghi e complicati – ha aggiunto Inzaghi -. Sappiamo che abbiamo delle responsabilità. Il mercato è complicato per quasi tutte le squadre. E’ in atto un grandissimo cambiamento e sono arrivati dei giocatori giovani e altri più esperti che devono guidarli. Quello che saremo lo dirà il campo, io ho visto un grande impegno da parte di tutto il gruppo”. I nerazzurri, dopo l’eccezionale cammino fatto lo scorso anno, vogliono continuare il loro percorso di crescita: “Non mi piace fare griglie. Il nostro grande sogno è quello di conquistare la seconda stella perchè i nostri tifosi se lo meritano. Vogliamo vincere trofei e fare più partite possibili. Quest’anno saranno fondamentali entusiasmo e motivazioni. Abbiamo cambiato dieci giocatori, una cosa che fa parte del calcio moderno. Poi c’è anche l’incognita del mercato aperto e con quello arabo che andrà avanti ancora. Qualche allenatore rischia di trovarsi con qualche giocatore in meno senza la possibilità di rimpiazzarlo”. A proposito di mercato Inzaghi ha poi proseguito: “Ci confrontiamo h24 con la società, sappiamo che ci manca un difensore e dobbiamo essere bravi a prendere un giocatore importante in questo ruolo. Lukaku? Lo ringrazio per quello che ci ha dato, l’ho voluto io con tutte le forze l’anno scorso e lo avrei rivoluto quest’anno ma ha fatto una scelta diversa. Dispiace per come è finita perchè era sto riaccolto dalla famiglia Inter nel migliore dei modi”. Tra le novità c’è sicuramente quella del reparto offensivo: “I quattro attaccanti che ho a disposizione stanno lavorando, Correa e Lautaro non hanno bisogno di presentazioni, mentre Arnautovic e Thuram devono garantirci i gol fatti lo scorso anno da Lukaku e Dzeko. Sono fiducioso”. Infine, Inzaghi ha concluso non nascondendo l’interesse dell’Inter per Pavard: “Ci manca un difensore destro che non è facile da trovare. C’è qualche profilo sul quale stiamo lavorando e speriamo di poterlo acquistare. Pavard è un obiettivo ma non mi va di parlare di giocatori di altre squadre. In quella posizione abbiamo bisogno di un giocatore importante, fermo restando che Darmian è stato imprescindibile per noi”.
– Foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su

blank