Influencers argentini a Troina

Gli influecers argentini Jeorge Otamendi e Geraldine Conti Neuman, a Troina per girare il documentario “Un messaggio al mondo”. Diventati famosi per la canzone omonima diventata virale sui social, superando un milione di visualizzazioni su Youtube e quindici milioni di visualizzazioni su Facebook, i due argentini, hanno a cuore la natura e la cura del pianeta, e vogliono generare messaggi a sostegno della loro causa.

Fotografo e regista, Jorge Otamendi, è fondatore della casa di produzione La Huella Films, specializzata sulla natura, ha lavorato, tra gli altri, per il National Geographic e il Conservation Land Trust.

Modella e conduttrice televisiva, ma anche mamma dei due splendidi ragazzi che li hanno seguiti in questo progetto, Geraldine Conti Neuman, è di origini troinesi.

“Il mio bisnonno era di qui, racconta Geraldine, perciò abbiamo deciso che la fine del nostro documentario venga fatta proprio qui, per noi è molto importante conoscere le radici, il luogo e la storia della nostra famiglia. Mio padre e mio fratello, tra l’altro, stanno portando avanti il riconoscimento della cittadinanza italiana”.

“Il documentario che stiamo filmando è un’idea nata a Buenos Aires, spiega Jorge, il nostro obiettivo è quello di far conoscere alle persone l’importanza di salvaguardare il nostro pianeta. Abbiamo fatto un lungo percorso, siamo stati in Spagna, Francia, Svizzera, Austria, Svezia, Germania, Norvegia, Olanda, Danimarca, Belgio, fino a Troina, dove resteremo per un mese.  Non abbiamo un copione, ma stiamo registrando dei video chiacchierando con alcuni abitanti che ci hanno raccontato quale è il loro messaggio al mondo, relativamente al nostro progetto”.

“Crediamo che sia molto importante che tutti diano un contributo all’ecologia, dice Geraldine, siamo consapevoli che se tutti facciamo la nostra parte per migliorare ogni piccola realtà, potremo raggiungere grandi cambiamenti. L’idea di questo documentario è quella di far conoscere al pubblico i progetti che portano avanti queste grandi nazioni, affinché anche gli altri le possano adottare, realizzando un cambiamento globale”.

Diverse piattaforme sono interessate al documentario, realizzato grazie al sostegno di diversi brand dell’Argentina, ma sopratutto dall’amore per la natura dell’intera famiglia Otamendi.

Sandra La Fico

Condividi su:

Seguici su