Individuate le autrici dei furti di quest’estate al “Sicilia Outlet Village”

I militari della Stazione Carabinieri di Agira, a seguito di un’attività investigativa, sono riusciti ad individuare e deferire in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Enna, i presunti autori di alcuni furti di abbigliamento e accessori, commessi lo scorso mese di agosto, all’interno di alcuni negozi di lusso del “Sicilia Outlet Village”, ubicato a Dittaino, nel cuore della provincia ennese.

In particolare i militari, a seguito della denuncia sporta dei responsabili dei negozi, sono riusciti a risalire alla loro identità attraverso la visione attenta delle immagini dei sistemi di video-sorveglianza presenti sia all’interno che all’esterno dell’Outlet e l’acquisizione dei dati delle autovetture in uso ai sospettati. Le indagate, due giovani donne palermitane, con precedenti specifici, in concorso con un 37enne, anch’egli palermitano, approfittando della numerosa clientela riuscivano in quei giorni ad eludere la vigilanza dei commessi degli esercizi commerciali, manomettendo le placchette antitaccheggio collocate sulla merce. Sarebbero riusciti, in tal modo, ad asportare i capi di abbigliamento ed accessori del valore di migliaia di euro, da due negozi di alta moda siti nel parco commerciale, raggiungendo il parcheggio antistante l’Outlet.

Le successive perquisizioni delegate dalla Procura della Repubblica di Enna, presso i domicili degli indagati, hanno poi permesso di recuperare parte della refurtiva, costituita da capi di vestiario griffati, borse e accessori di pelletteria per un valore di circa 3mila.

Condividi su:

blank

Seguici su