Il Troina batte un colpo: 2-1 alla ex capolista Cavese e primi 3 punti in campionato

Clamoroso a Gagliano, dove succede l’impensabile! Il Troina targato Galfano sceglie la più illustre delle vittime per regalarsi i primi 3 punti del campionato. Lo fa contro la ex capolista Cavese, in un pomeriggio che tanti rossoblù ricorderanno per molto tempo. Agli ennesi stavolta la fortuna non volta le spalle e la squadra porta a casa punti fondamentali per iniziare la risalita. Ai campani invece è mancato il colpo del ko, sfiorato nella ripresa, che ha permesso al Troina di rimanere sempre in partita, pareggiare e addirittura vincere nel concitato finale.

Il piovoso pomeriggio del Comunale è teatro del più classico dei testa-coda: la Cavese vuole dare continuità ai risultati che l’hanno portata in vetta, mentre il Troina, ancora fermo a meno 6, cerca disperatamente punti per cercare una salvezza che quest’anno avrebbe del miracoloso. A partire forti sono come sempre i rossoblù che provano a dare ritmo al match: al 18’ ci prova prima Fiumara, tiro ribattuto e nuovo tentativo di Lo Cascio che si spegne sul fondo. 5 minuti dopo si fa viva la Cavese con la botta da fuori di Carbonaro che non impensierisce Faccioli. Alla mezz’ora gli ospiti passano con Allegretti che sfrutta alla perfezione un lancio dalle retrovie per portare in vantaggio i suoi. Il Troina abbozza una reazione ma il i campani si difendono bene e non lasciano spazi per il resto della prima frazione.

Nella ripresa i padroni di casa paiono trasformati e tornano a macinare gioco. A dare la scossa ci pensa Gueye, buttato nella mischia da Galfano per dare profondità alla squadra. Al 10’ magia di Boufus che salta due uomini ma non inquadra di poco la porta. 2 minuti dopo rigore per il Troina per fallo su Lo Cascio: Gueye sceglie la potenza e batte Anatrella per l’1-1. La partita si emozionante con continui ribaltamenti di fronte: al 20’ ancora Carbonaro ci prova ma è bravo Faccioli. Un minuto dopo paratona di Anatrella su tiro a botta sicura di Gueye. Poi inizia la girandola dei cambi ma il ritmo rimane frenetico e al 40’ i rossoblù la ribaltano: verticalizzazione che pesca Gueye che in area inquadra il primo palo beffando il portiere ospite per il 2-1. Nel finale il Troina regge e la Cavese non riesce più a trovare il guizzo giusto.

Il 2-1 finale premia i ragazzi di Galfano che trovano forse la sicurezza di cui avevano bisogno per iniziare la scalata in graduatoria. I campani tornano a casa a mani vuote, trafitti 2 volte dallo scatenato Gueye: per riacciuffare la vetta bisognerà tornare subito a fare punti già dalla sfida infrasettimanale col Biancavilla.

FABRIZIO TOMASI

Condividi su:

Seguici su