Il monumento ai caduti della Grande Guerra è tornato in piazza Conte Ruggero

Venerdì 4 giugno 2021 è stata una data importante per Troina e i troinesi. Dopo anni di lavoro, e di svariate polemiche sulla nuova posizione, il monumento ai caduti della Grande Guerra è stato nuovamente collocato in piazza Conte Ruggero. L’opera commemorativa, alla quale la popolazione locale è molto legata, è stata oggetto di un lungo restauro diretto da Rocco Froiio, professore dell’Accademia di Belle Arti di Catania, e coordinato dallo storico dell’arte Paolo Giansiracusa.
Il monumento è stato posto nella parte centrale della piazza e questo nei mesi scorsi aveva creato non pochi malumori in una consistente fetta della popolazione che avrebbe preferito ricollocarlo nella posizione originaria. Quest’ultima tesi era stata portata avanti per un fattore di natura prettamente storica: in una delle sue celebri foto scattate a Troina, infatti, il grande fotografo e reporter Robert Capa aveva immortalato una scena della Seconda guerra mondiale in cui compariva in primo piano il monumento ai caduti in questione. Da qui, erano nate anche delle petizioni online che avevano ottenuto anche significativi riscontri, ma che non hanno fatto cambiare idea al sindaco Venezia e alla sua amministrazione, decisi a spostare il monumento al centro della piazza per conferire maggiore dignità e magnificenza all’opera.
La notizia della fine dei lavori e della nuova collocazione è stata data dallo stesso Fabio Venezia sul suo profilo Facebook, e il sindaco non ha nascosto il suo entusiasmo: «Oggi Troina, con la fine dei lavori di restauro e con l’apposizione della scultura bronzea sulla sommità del monumento, commemora finalmente tutti i suoi figli caduti nel sangue della guerra e ricorda una delle più tristi ma dignitose pagine della sua recente storia. Perché un popolo che non conosce il proprio passato è destinato a non avere futuro».

FABRIZIO TOMASI

Condividi su:

Seguici su