3 Dicembre 2022

Governo, Letta “Auguri per interesse del Paese ma no alla fiducia”

ROMA (ITALPRESS) – “Un mese fa, oggi, si votava. Il fatto che un mese dopo ci sia il governo è il segno evidente di chi ha vinto le elezioni e ha diritto a governare oggi. Facciamo gli auguri al Governo che comincia a governare nell’interesse del nostro Paese”, ma “voteremo no alla fiducia”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, intervenendo in Aula alla Camera nel corso delle dichiarazioni di voto per la fiducia al governo.
“Noi siamo stati lineari coerenti, siamo orgogliosi di aver sostenuto il governo di Mario Draghi, un governo del quale abbiamo fatto parte convintamente”, ha ricordato. “Non abbiamo capito che cosa succederà oggi e nelle prossime settimane alle bollette, al tetto del prezzo del gas, al tema del disaccoppiamento tra gas e energia elettrica. Ne ha parlato tanto in campagna elettorale, oggi no”, ha aggiunto. “Chiediamo che il salario minimo faccia parte del cuore delle proposte per battere la disuguaglianza: un’altra parola che non ha fatto parte del suo discorso”, ha sottolineato Letta.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-