Giudice sportivo, 4 turni a D’Aversa per la testata a Henry

MILANO (ITALPRESS) – Quattro giornate di squalifica ed ammenda di 10.000 euro per l’ormai ex allenatore del Lecce Roberto D’Aversa dopo quanto avvenuto domenica al termine del match contro il Verona e chiuso con la vittoria degli scaligeri per 1-0. Il tecnico paga “per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, colpito con una testata al volto un calciatore della squadra avversaria”, ovvero il veronese Henry, a sua volta sanzionato con una giornata “per comportamento non regolamentare in campo (Seconda sanzione); per avere inoltre, al termine della gara, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria creando una situazione di tensione”. Un turno anche per Fazzini (Empoli), Bonaventura (Fiorentina), Sabelli (Genoa), Banda (Lecce), Kastanos (Salernitana), Doig, Thorstvedt (Sassuolo) e Perez (Udinese). Tra le società, ammende a Lecce (8.000 euro), Genoa, Sassuolo (2.000 euro).
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su