Giordania, Egitto e Francia chiedono il cessate il fuoco a Gaza

ROMA (ITALPRESS) – Il re giordano Abdullah II, il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi e il presidente francese Emmanuel Macron hanno chiesto un cessate il fuoco “immediato” a Gaza e il rilascio di “tutti gli ostaggi”. Hanno anche ammonito Israele per le “pericolose conseguenze” di un attacco che intende compiere a Rafah.
I tre leader hanno scritto un editoriale pubblicato da 4 quotidiani: il francese “Le Monde”, l’americano “Washington Post”, il giordano “Al-Rai” e l’egiziano “Al-Ahram”. “La guerra a Gaza e la catastrofica sofferenza umana che sta causando deve finire adesso”, si legge nell’articolo dei leader, che aggiungono: “Alla luce delle insopportabili perdite umane, chiediamo l’attuazione immediata e incondizionata della risoluzione n. 2728 del Consiglio di sicurezza”.
I tre leader hanno inoltre sottolineato “l’urgente necessità di attuare la richiesta del Consiglio di Sicurezza per il rilascio immediato di tutti gli ostaggi” detenuti a Gaza. A loro avviso l’attacco che Israele intende lanciare a Rafah “porterà solo più morte e sofferenza, aumenterà i rischi e le conseguenze dello sfollamento forzato di massa della popolazione di Gaza e minaccerà un’escalation regionale”.

– Foto Ipa Agency –

(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su