Fiera del Mediterraneo di Palermo, 50 mila visitatori nei primi 5 giorni

PALERMO (ITALPRESS) – “Tornare a vedere i viali e i padiglioni della Fiera del Mediterraneo riempirsi di famiglie e giovani è stato molto emozionante. Ho potuto percepire il forte desiderio della città di vedere restituito questo spazio”. Così il sindaco Roberto Lagalla, che ieri ha visitato la Fiera del Mediterraneo, a Palermo. “Un momento di ritrovo e svago per la comunità e un’opportunità importante per centinaia di operatori – aggiunge -. Avere riaperto le porte alla campionaria, dopo anni di abbandono e di pandemia, è un primo passo verso il recupero di quest’area e ringrazio gli organizzatori che, in pochissimo tempo e con la collaborazione del Comune e, in particolare dell’assessorato alle Attività produttive, sono riusciti a mettere in piedi questa offerta al pubblico. Adesso, lo sguardo è rivolto ai prossimi obiettivi che vanno dalla riqualificazione e la rifunzionalizzazione di altri padiglioni alla possibilità di ospitare altri eventi, a cominciare dai congressi che si terranno nei prossimi mesi”.
“Oltre 50 mila visitatori nei primi cinque giorni di Fiera del Mediterraneo, che resterà aperta fino al 5 maggio, più di 300 espositori e una trentina di attrazioni al luna park che, insieme, non si vedevano alla Fiera da oltre vent’anni. Questi numeri confermano la bontà del lavoro che è stato svolto nel giro di un anno, dopo aver trovato la Fiera in condizioni a dir poco complicate. Il sindaco e questa amministrazione stanno puntando molto al rilancio della Fiera del Mediterraneo e il risultato di questi giorni è frutto di un grande impegno degli uffici, che ringrazio, e della sinergia tra l’amministrazione, gli organizzatori della campionaria e gli operatori”, afferma l’assessore alle Attività produttive Giuliano Forzinetti.
– foto ufficio stampa Comune di Palermo –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su