Fiamme su Monte Pellegrino a Palermo, Cocina a Schifani “Nessun dolo su residui roghi”

PALERMO (ITALPRESS) – Il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, “alla luce delle recenti notizie in ordine alle ulteriori fiamme riscontrate stamane a Monte Pellegrino, che lambiscono il castello Utveggio – si legge in una nota -, ha personalmente telefonato al direttore Battaglia, responsabile del settore, per chiedergli una immediata e tempestiva relazione sull’accaduto. Ciò anche al fine di procedere a necessarie determinazioni, nel caso di dolosità dell’evento o negligenza nei precedenti interventi”, sottolinea la nota.

Inoltre, il presidente Schifani, “ha interpellato il responsabile della Protezione civile regionale, Salvatore Cocina, che lo ha tempestivamente rassicurato sulla assenza di indizi di dolo sulle residue fiamme di Monte Pellegrino”. “Si tratta di piccoli punti fuoco sparsi, inarrivabili dal personale se non dagli elicotteri – è stato riferito al Governatore -. Sono dei grossi alberi secchi caduti negli anni passati che stanno bruciando lentamente. Il tutto, quindi, senza pericolo di ripresa. In assenza di auto spegnimento, gli elicotteri interverranno”. “Il presidente Schifani ha ringraziato il Responsabile della Protezione civile per il monitoraggio continuo e tempestivo, realizzato con scrupolo dall’organismo da lui diretto, ed ha avuto assicurazioni nel contempo di immediato e aggiornamento in tempo reale della vicenda”, conclude la nota.
– foto ufficio stampa Regione Siciliana –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su