Ennesimo infortunio mortale a Enna ai danni di un giovane lavoratore di Niscemi

L’infortunio mortale è avvenuto in data 4/7/2022 presso un capannone della ditta MD a Dittaino, Enna. Il giovane lavoratore, mentre era impegnato nei lavori di manutenzione alla copertura di un capannone, è precipitato al suolo da un’altezza di circa 9/10 metri a causa dello sprofondamento di una o alcune  lastre di onduline  in vetro/cemento a copertura del tetto del capannone sul quale stava lavorando. Vano è stato l’intervento del personale del 118 che si è recato sul posto.

Sul luogo dell’ infortunio mortale   sono intervenuti i carabinieri del Comando di Enna assistiti dal Personale Ispettivo dello S.Pre.S.A.L. dell’ASP di Enna  e dai Carabinieri e Personale Ispettivo della I.T.L. di Enna.

“In atto, il sito dell’accadimento e dell’infortunio risulta essere sottoposto a sequestro e sono in corso, da parte degli Ispettori dello SPRESAL e dell’I.T.L., le indagini per risalire alle cause che hanno provocato l’ennesimo infortunio mortale e per accertare eventuali responsabilità  e violazioni alle norme in materia di tutela e sicurezza nei luoghi di lavoro.”

Condividi su:

Seguici su