Consorzi di bonifica. Venezia (PD): “Approvata norma sui benefici irrigui”

Nell’ambito della Finanziaria regionale è stato approvato un emendamento proposto dall’on. Fabio Venezia sui benefici irrigui. Dopo mesi di incontri e riunioni si è cercato di ascoltare il grido di allarme di molti proprietari terrieri appartenenti ai comprensori irrigui vessati ingiustamente da esose cartelle di pagamento. L’emendamento approvato prevede che il canone irriguo debba essere pagato solo se i benefici sono effettivi, concreti e diretti.

La forza propulsiva proveniente dai territori, soprattutto dal Circolo PD di Barrafranca, grazie al lavoro del sindaco Giuseppe Lo Monaco e della sua amministrazione, del Presidente del Consiglio Comunale Kevin Cumia e della Consigliera Danila Flamma’, che con la loro caparbietà sono riusciti ad organizzare diversi tavoli di confronto con gli agricoltori del comprensorio di Barrafranca-Mazzarino e di Regalbuto con cui è stata possibile la stesura di questa importante norma giuridica che fa chiarezza sull’annosa questione dei benefici irrigui.

“Con l’approvazione di questa norma – dichiara l’on. Fabio Venezia, vice presidente della Commissione Bilancio all’ARS – si risolverà l’annoso problema del beneficio irriguo per sanare il contenzioso tra contribuenti e Consorzi di Bonifica, anche alla luce delle recenti sentenze che hanno dato ragione agli agricoltori”.

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su