Compagnia teatrale “I Viandanti”: “La passione secondo Maria” messo in scena per la regia di Giovanni Ciluffo

“La Passione secondo Maria” è il titolo dello spettacolo messo in scena dalla compagnia teatrale “I Viandanti”, che venerdi si sono esibiti a Cerami, a conclusione dell’evento promosso dalla Fidapa, e sabato a Troina, all’interno della suggestiva chiesa Santa Maria degli Angeli.
Per la drammaturgia e regia di Giovanni Ciluffo, che ha avuto come assistente alla regia Marisa Privitera, la sacra rappresentazione è liberamente tratta dal “Mistero della Carità” di Charles Peguy. Un viaggio nella vita di Gesù visto attraverso gli occhi di Maria, sia come madre, che come donna.
“Quando ho sviluppato questo lavoro, spiega Giovanni Ciluffo, era il periodo della guerra nell’ex Jugoslavia e vedere i volti strazianti di madri con figli morenti, mi ha dato l’ ispirazione per sviluppare il mistero della passione di Cristo visto dagli occhi di Maria. Una donna -madre che ha scolpito in faccia una maschera di dolore”.
“È stato emozionante realizzare uno spettacolo teatrale contemporaneo e non la solita messa in scena, spiega Marisa Privitera, cuore pulsante della compagnia teatrale. Vedere la madre e il padre di Gesù come persone normali, ma nello stesso tempo, protagonisti della Storia, ci ha permesso di vedere da un’altra prospettiva la Passione di Cristo. Maria ha provato ogni dolore che Gesù Cristo ha provato, e da qui si capisce il ruolo della madre per i figli. Quando un figlio soffre, la madre è capace di assimilare la sofferenza al punto di invecchiare, come è accaduto alla nostra Maria”.
Il lavoro è una spettacolazione affidata al potere evocativo della parola, al richiamo del coro greco, per contemplare il “Mistero Divino”, sottolineando il fattore umano, con l’intento di sottoporre al pubblico le “Sacre Rappresentazioni” nella forma genuina e originale dell’età medievale, epoca in cui hanno preso corpo, pur usando un linguaggio teatrale contemporaneo.
Alla sacra rappresentazione hanno preso parte: Marisa Privitera, Nanita Suraniti, Gaetana L’Abbate, Vitalba Mongelli, Irene Chiavetta, Nina Giamboi, Angela Privitera, Maria Baudo, Agostina Impellizzeri, Morena Compagnone, Rosalinda Di Franca, Salvatore Monastra, Rodolfo Cantagallo, Sebastiano Saladdino, Giuseppe Rapisardi, Roberto Patanè.

Sandra La Fico

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su