Calenda “Stop bandierine sul salario minimo, serve spirito costruttivo”

ROMA (ITALPRESS) – “La politica non può essere stare ognuno dal suo lato della barricata e sventolare una bandierina. Se vogliamo affrontare il problema del lavoro povero bisogna coinvolgere il governo perchè non abbiamo i numeri. Bisogna andare a questo incontro con spirito costruttivo e valutare quelle che sono le posizioni del governo. Non considero il rischio passerella perchè quando i politici dimostrano di sapersi sedere insieme e discutere, in ogni caso danno un bell’esempio al Paese. Credo il fatto che ci si sieda e non ci si insulti sia una cosa positiva”. Così il leader di Azione, Carlo Calenda, a Radio Anch’io su Rai Radio1. “Il rischio che non si esca con una posizione comune è molto alto – osserva -, anche perchè c’è una tendenza da parte della destra e della sinistra di rimanere ognuno sulle sue posizioni e sventolare una bandiera. Questo però è un argomento su cui si potrebbe trovare una convergenza”.
foto Agenzia Fotogramma
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su

blank