Bmw Manufacturing è il più grande esportatore per nono anno consecutivo

SPARTANBURG (USA) (ITALPRESS) – Bmw Manufacturing per il nono anno consecutivo è in testa nelle esportazioni automobilistiche della nazione per valore, secondo i dati rilasciati dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti. Lo stabilimento della Carolina del Sud ha esportato 227.029 Bmw Sports Activity Vehicles e Coupè nel 2022, con un valore delle esportazione di quasi 9,6 miliardi di dollari. Le vetture prodotte nello stabilimento di Spartanburg sono state esportate attraverso il porto di Charleston, (più di 182.000 unità, ndr), e attraverso altri cinque porti del sud-est. Più di 17.000 Bmw sono state esportate tramite trasporto ferroviario. Nel 2022, la Germania è diventata il primo mercato di esportazione di Bmw Manufacturing (15,5% del volume delle esportazioni), seguita da Cina (13,5%), Corea del Sud (12,8%), Canada (7,5%) e Gran Bretagna (5,6%).
“Libero scambio e mercati aperti consentono crescita e prosperità. Bmw e la Carolina del Sud ne sono un buon esempio”, ha dichiarato Milan Nedeljkovic, membro del Consiglio di Amministrazione di Bmw per la produzione. “Sono orgoglioso delle performance dello stabilimento di Spartanburg, che contribuisce al successo del Bmw Group”. “I clienti di tutto il mondo continuano a richiedere le Bmw di alta qualità prodotte in South Carolina, e siamo orgogliosi di essere il più grande esportatore di automobili in termini di valore negli ultimi nove anni”, ha dichiarato Robert Engelhorn, Presidente e CEO di Bmw Manufacturing. “Il nostro successo è dovuto alla forza lavoro altamente qualificata e specializzata dello stabilimento di Spartanburg. Questi risultati sono significativi e rafforzano chiaramente il costante impegno di Bmw nei confronti della Carolina del Sud e degli Stati Uniti”.

foto: ufficio stampa Bmw Group Italia

(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su