2 Ottobre 2022

Black-out Troina: al “Morra” la Gelbison si impone 3-1

Crollo in trasferta per il Troina di Mascara che perde con la Gelbison col risultato di 3-1. Partita già decisa nella prima frazione grazie alle reti Sparacello, Uliano su rigore, Mesina e all’espulsione di Guerci.
La nuvolosa giornata al “Morra” di Vallo della Lucania si apre con i padroni di casa subito all’attacco e che trovano il bersaglio grosso già all’8′ con Sparacello che, incontenibile, salta due difensori e trafigge Aiolfi in diagonale. Il Troina prova a reagire ma la Gelbison è in giornata di grazia e lo dimostra al 18′ quando Mesina trova uno strepitoso Aiolfi a negargli il gol. Il raddoppio arriva al 24′: su calcio d’angolo, fallo di mano sulla linea di Guerci che provoca il rigore trasformato con freddezza da Uliano. Nell’occasione, inoltre, espulso il terzino rossoblù e dunque Troina in 10. Il tris, meraviglioso, arriva al 34′ con gran pallonetto dalla trequarti di Mesina che sorprende Aiolfi fuori dai pali. La prima frazione va in archivio sul 3-0.
Anche il secondo tempo si apre con i fuochi d’artificio, grazie allo scatto d’orgoglio del Troina. Al 49′ clamorosa occasione di Ficarrotta che salta tutti, compreso il portiere, ma non riesce a concludere in porta. 5 minuti dopo gli ospiti accorciano: fallo su Di Grazia e rigore che Ficarrotta trasforma in sicurezza. La partita adesso è gradevole con Troina che cerca il gol per riaprirla e la Gelbison che ribatte in contropiede. Al 75′ occasione in mischia per i rossoblù ospiti con grande parata di D’Agostino. Nel finale solita girandola di sostituzioni ma il risultato non cambia.
Finisce dunque 3-1: la Gelbison si conferma al secondo posto in classifica grazie a un grande primo tempo. Male il Troina che ha in parte l’attenuante dell’inferiorità numerica: servirà, comunque, qualcosa in più per raggiungere direttamente la salvezza.

FABRIZIO TOMASI
Contributo fotografico G. Palladino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.