Attacco armato a chiesa cattolica a Istanbul, condanna di Tajani

ISTANBUL (TURCHIA) (ITALPRESS) – Due uomini armati e mascherati hanno fatto irruzione durante la funzione alla messa domenicale nella Chiesa italiana di Santa Maria, nel quartiere di Saryer, a Istanbul. Hanno aperto il fuoco e una persona è rimasta uccisa, ci sarebbero anche feriti. I killer sono poi fuggiti. La polizia ha avviato le ricerche. E’ quanto riferiscono media locali.
Il governo turco ha avviato “un’indagine per catturare gli aggressori” ed ha espresso “la ferma condanna del vile attacco”. E’ quanto scrive sui social il ministro dell’Interno della Turchia, Ali Yerlikaya.

“Esprimo cordoglio e ferma condanna per il vile attacco nella chiesa di Santa Maria a Istanbul. La Farnesina segue la situazione con l’Ambasciata ad Ankara e il Consolato a Istanbul, sono certo che le aurtorità turche arresteranno i responsabili”, commenta su X il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani.

La vicinanza di Papa Francesco: “Esprimo la mia vicinanza alla comunità della chiesa di Santa Maria a Sariyer, a Istanbul, che durante la messa ha subito un attacco armato che ha provocato un morto e diversi feriti”. Così Papa Francesco all’Angelus.

– foto Agenzia Fotogramma –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su