ASP Enna: vaccinazione antinfluenzale

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna ha avviato la campagna di vaccinazione contro l’ influenza stagionale. Si concluderà  a fine febbraio del 2023.
Le vaccinazioni sono effettuate su tutto il territorio provinciale nei centri di vaccinazione aziendale e anche  presso gli studi dei medici di famiglia. I medici di Medicina Generale stanno ricevendo il vaccino
dedicato alla copertura  dei soggetti aventi diritto.
Il programma di vaccinazione è rivolto, oltre che ai soggetti sopra i 60 anni di età,  ai bambini dal sesto mese di vita ai sei anni, ai soggetti con patologie a rischio di ogni età, ai pazienti ricoverati in strutture per lungodegenti, ai familiari di persone ad alto rischio, al personale appartenente alle categorie di pubblico interesse collettivo, agli operatori sanitari e di assistenza, al personale operante presso tutte le scuole di ogni ordine e grado (docenti e non docenti) e al personale che per ragioni di servizio è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani (come i veterinari e gli addetti all’ allevamento e ai macelli), alle donne in qualsiasi trimestre di gravidanza, ai donatori di sangue. Nel corso della campagna è offerta in co-somministrazione con l’ antinfluenzale, la vaccinazione anti-pneumococcica (per la prevenzione di patologie quali l’ otite, la polmonite, bronchite etc.) e, in alternativa, nei soggetti già correttamente vaccinati per lo pneumococco, il vaccino anti-zooster (a particolari età ed a soggetti affetti da particolari patologie) e/o la vaccinazione anti-dTpa, a richiamo decennale.
Possibile anche la somministrazione in contemporanea del vaccino antiCovid.

Condividi su:

Seguici su