ASP Enna: al via 11 progetti del Dipartimento Salute Mentale

Il Dipartimento Salute Mentale dell’Asp di Enna, guidato dal Dott. Giuseppe Cuccì, coadiuvato dalla D.ssa Carmela Murè, Direttore UOC Dipendenze Patologiche e dalla D.ssa Anna Maria Russo, Direttore UOC Neuropsichiatria infantile, ha elaborato 11 attività progettuali, per un totale di oltre 4 milioni di euro, impegnando tutti i finanziamenti del Ministero della Salute e del Ministero dell’Economia e delle Finanze, dedicati alla prevenzione del Gioco d’azzardo patologico (GAP) e al Piano Sanitario Nazionale.

Si tratta di 6 progetti approvati per la UOC Dipendenze Patologiche che toccano i delicati temi della prevenzione dalle dipendenze da o senza sostanze (alcol, tabagismo, gioco d’azzardo patologico, disturbi del comportamento alimentare, dipendenza da internet e dai new media) con la realizzazione di un Centro Diurno dedicato alla prevenzione da GAP e un ambulatorio dedicato per il trattamento delle dipendenze con l’utilizzo della TMS (Stimolazione Magnetica Transcranica); 

2 progetti approvati per la UOC Salute Mentale incentrati sul supporto psicologico nei reparti critici e sulla gestione integrata del paziente demente, con la creazione di ambulatori per la presa in carico del paziente lieve e/o moderato; 

3 progetti approvati per la UOC Neuropsichiatria Infantile che prevedono la presa in carico del paziente affetto da disturbi dell’apprendimento, attraverso una gestione proattiva da parte di equipe multi professionale e da disturbi del neuro sviluppo, che possano seguire il paziente già in fase di prevenzione, accompagnandolo nella gestione della continuità territorio – ospedale –territorio.

Tali azioni permetteranno l’assunzione di svariate figure professionali, per la durata di due anni, quali Psicologi, Psicoterapeuti, Assistenti Sociali, Educatori Socio Pedagogici, Educatori Socio Sanitari, Esperti Informatici, Logopedisti, Infermieri e Tecnici della riabilitazione psichiatrica garantendo un servizio indispensabile per il paziente e un incremento dell’offerta assistenziale.

“Vorrei sottolineare”, spiega la D.ssa Carmela Murè, “come questo risultato sia stato possibile grazie ad un lavoro instancabile d’equipè, costituita dal collaboratore tecnico informatico, Ing. Enza Concita Emerilli e dall’assistente amministrativo, Rag. Michele Di Franco, nonché alla collaborazione delle UU.OO.CC. aziendali, Provveditorato, Servizio Tecnico, Risorse Umane e Servizio Economico finanziario e patrimoniale”.

“Un grazie particolare va alla Direzione Strategica Aziendale, nella persona del Commissario Straordinario Dott. Francesco Iudica, senza la quale nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile”, sono le parole del Direttore del Dipartimento Salute Mentale, Dott. Giuseppe Cuccì.

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su