Arrivano le Chiavi Michelin, premiati i primi 146 hotel italiani

MILANO (ITALPRESS) – Dopo i primi annunci in Francia, Stati Uniti e Spagna, avvenuti nel mese di aprile, Michelin ha presentato oggi a Milano la sua prima selezione di 146 hotel premiati con le Chiavi Michelin in Italia. Le strutture, che si sono distinte su oltre 500 hotel consigliati dalla Guida Michelin, sono state selezionate in Italia dal team di ispettori sulla base di soggiorni o visite anonime, indipendentemente dalle classificazioni alberghiere già esistenti. Le Chiavi, così come le Stelle indicano le migliori esperienze culinarie nella selezione di ristoranti, sono ora un nuovo punto di riferimento per i viaggiatori in ambito alberghiero. Otto hotel hanno ricevuto Tre Chiavi Michelin (che indicano un soggiorno unico, degno di un viaggio a sè), 31 Due Chiavi Michelin (che indicano un luogo straordinario sotto ogni punto di vista e un’esperienza memorabile) e 107 Una Chiave Michelin (un soggiorno speciale in un hotel che offre molto di più rispetto a strutture di prezzo simile). “Con questo nuovo riconoscimento, la Guida Michelin ha aperto un nuovo capitolo nel servizio che fornisce ai viaggiatori da ormai 124 anni – Gwendal Poullennec, Direttore Internazionale della Guida Michelin, ha commentato -. Con il consolidato approccio sul campo, gli ispettori della Guida Michelin hanno stilato questa nuova lista per condividere le loro migliori esperienze alberghiere in Italia. Ogni struttura premiata con una, due o tre Chiavi Michelin è un gioiello gestito con talento da grandi professionisti. Utilizzando le piattaforme digitali della Guida Michelin, i viaggiatori possono filtrare la loro ricerca e prenotare gli hotel della selezione per soggiorni che ci auguriamo siano indimenticabili”. Come per i ristoranti, anche gli hotel vengono selezionati attraverso l’applicazione di cinque criteri: eccellenza nell’architettura e nel design degli interni; individualità, personalità e autenticità; qualità e solidità del servizio, del comfort e della manutenzione; rilevanza della struttura nell’ambito della località in cui si trova e coerenza tra il prezzo e l’esperienza offerta. Nella classifica delle Chiavi Michelin per regioni, la Toscana svetta con 32 hotel (1 tre Chiavi, 7 due Chiavi, 24 una Chiave), seguita dalla Campania con 18 (2 tre Chiavi, 5 due Chiavi, 11 una Chiave), mentre sul terzo gradino del podio troviamo il Lazio con 17 hotel (1 tre Chiavi, 2 due Chiavi, 14 una Chiave). Ai piedi del podio troviamo a pari merito con 16 hotel premiati la Lombardia (7 due Chiavi, 9 una Chiave) e il Trentino Alto-Adige (4 due Chiavi, 12 una Chiave). Da segnalare anche la città di Venezia, che annovera 2 degli 8 hotel premiati con tre Chiavi Michelin. Tutti i consigli sugli hotel della Guida Michelin sono disponibili gratuitamente sul sito web e sull’applicazione della Guida Michelin. Su queste piattaforme digitali, gli hotel consigliati possono essere prenotati direttamente. Per assistere i viaggiatori durante il loro soggiorno, la Guida Michelin mette a disposizione anche un Servizio Clienti gestito dagli esperti di viaggio della Guida.
-foto ufficio stampa Michelin –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su