Approvato emendamento all’ARS che sblocca 33 milioni di euro per 14 Comuni siciliani

Nel corso della seduta di ieri è stato approvato dall’Assemblea Regionale Siciliana un emendamento, a firma dei deputati Giuseppe Lombardo (MPA), Fabio Venezia (PD) e Nuccio Di Paola (M5S), che sblocca un bando dell’Assessorato Regionale dell’Energia relativo all’assegnazione di appositi finanziamenti per opere infrastrutturali per i Comuni nei cui territori ricadono giacimenti metaniferi ai sensi della legge regionale n. 14 del 2000.

I Comuni interessati dal bando avevano presentato due anni fa dei progetti di riqualificazione urbana, mobilità sostenibile, miglioramento ambientale, efficientamento energetico e infrastrutturazione sociale ma per problemi di natura tecnico-contabile il provvedimento era rimasto bloccato col rischio concreto di perdere questa importante opportunità. Su sollecitazione dei sindaci i tre deputati regionali hanno presentato questo emendamento che sblocca finalmente il bando e già nelle prossime settimane potranno essere emanati i primi decreti di finanziamento per un importo complessivo di 33 milioni di euro.

I 14 comuni siciliani interessati sono: Gagliano Castelferrato, Mazara del Vallo, Nissoria, Regalbuto, Troina, Bronte, Agira, Cerami, Cesarò, Scicli, Gela, Ragusa, Ragusa e Nicosia.

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su