Aperte le iscrizioni per il corso: “Tumori maligni, benigni e neuroendocrini del pancreas: dal percorso di diagnosi alla cura, ai bisogni del paziente” organizzato dall’Ordine dei Medici il 17 febbraio 2024

Sabato 17 Febbraio 2024, presso la sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Enna avrà luogo l’evento dal titolo: “Tumori maligni, benigni e neuroendocrini del pancreas: dal percorso di diagnosi alla cura, ai bisogni del paziente “.

L’incontro, quarto ed ultimo di una serie di eventi sulla tematica oncologica, pone come obiettivo l’aggiornamento scientifico sul tema e il raggiungimento di un linguaggio comune tra ospedale e territorio nella lotta comune ai tumori e sancisce dunque il rinnovato legame tra medici chirurghi ospedalieri e medici di medicina generale.

Il direttore del corso è il dottore Renato Mancuso, presidente dell’Ordine; responsabile scientifico dell’evento dottore Danilo Centonze, primario del reparto di Chirurgia generale dell’Umberto I di Enna. I relatori saranno i medici: Giuseppe Caputo, Paolo Di Mattia, Chiara Passarelli, Noemi Rinaldi, Linda Scarpelli. La dottoressa Noemi Rinaldi, parlerà della diagnosi precoce del carcinoma del pancreas e la gestione del paziente con un dolore neoplastico: il ruolo del medico di medicina generale; a seguire il dottore Paolo Di Mattia tratterà il carcinoma della testa del pancreas e della gestione chirurgica del paziente con ittero neoplastico e tumori cistici del pancreas. La dottoressa Chiara Passarello, relazionerà sui tumori neuroendocrini del pancreas; il dottore Giuseppe Caputo aggiornerà la platea sugli attuali e nuovi scenari terapeutici nella malattia neoplastica del pancreatica e per finire la dottoressa Linda Scarpello, illustrerà il supporto nutrizionale al paziente con tumore del pancreas.

L’evento è accreditato ECM e l’iscrizione è online attraverso l’apposito form qui di seguito: https://docs.google.com/forms/d/1O3i9G0e_C5EayMpoTl0_4yIOfWTnrWBfQglZsRUhkT8/viewform?edit_requested=true  presente anche sul sito istituzionale dell’ordine.

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su