Alto successo per il Città di Troina che batte la Stella Nascente di Aci Sant’Antonio

Vittoria in trasferta per l’A.S.D. Città di Troina, che nel pomeriggio di mercoledì batte per due reti a una  la Stella Nascente di Aci Sant’Antonio ( 38’  Pappalardo G., 55’ Trovato S., 86’ Romano S.), nel recupero della quattordicesima giornata dal campionato di seconda categoria.

Con la vittoria di oggi, i rossoblu, secondi, accorciano la distanza dall’Agira a soli 5 punti e confermano di essere ancora in piena condizione di poter raggiungere la leadership del campionato.

Di seguito la cronaca della gara:

PRIMO TEMPO: La prima occasione del match è per il Città di Troina, al 15′, con Pappalardo che, dal limite dell’area, calcia alto. Al 23′ rossoblù nuovamente pericolosi con Messina che, dal limite dell’area, calcia di prima intenzione e colpisce il palo. Al 28′ veementi proteste degli ospiti per un calcio di rigore non fischiato: lancio di Santoro a cercare Barbera che entra in area di rigore e viene platealmente atterrato, il signor Di Bella della sezione di Acireale lascia, però, correre. Al 31′ ad attaccare è ancora la truppa di Compagnone con un calcio di punizione, da posizione defilata, di Giamblanco che termina alto. Al 33′ Messina, dopo uno scambio al limite dell’area con Santoro, si presenta a tu per tu con l’estremo difensore avversario, che però in uscita è provvidenziale e salva il risultato. Al 38′ il Città di Troina passa meritatamente in vantaggio: mischia in area a seguito di un calcio d’angolo di Si. Comico e tap-in vincente di Pappalardo che sblocca il match. Al 42′ rossoblù vicinissimi addirittura al raddoppio con una conclusione, da posizione ravvicinata, di Santoro, Tornabene però si supera e, con un vero e proprio miracolo, sventa la minaccia. Al 47′ un super Cantale salva due volte il Città di Troina: prima in uscita su Romeo, poi in tuffo su una conclusione dal limite dell’area di Strano. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO: La prima occasione della seconda frazione di gioco è per il Città di Troina, al 49′, con un tiro fuori misura di Drammeh. Un minuto più tardi rossoblù nuovamente pericolosi con un tiro-cross di Di Muni che, però, termina alto. Al 55′ la Stella Nascente trova il pareggio con un contropiede ben finalizzato dal giovane attaccante Trovato, classe 2006. Al 60′ padroni di casa ancora pericolosi: Di Muni in scivolata intercetta un cross proveniente dalla sinistra rischiando di insaccare il pallone nella propria porta. Un minuto più tardi catanesi ancora in avanti con una conclusione dal limite dell’area, sfera che, però, termina alta. Al 65′ continua il forcing dei gialloblù con una conclusione, dal limite dell’area, di Finocchiaro, Cantale però è attento e blocca la sfera senza troppi problemi. Al 70′ Città di Troina vicinissimo al vantaggio con una rovesciata di Pappalardo, da posizione ravvicinata, che però viene murata dalla retroguardia avversaria. Un minuto più tardi a provarci dalla distanza è Giamblanco, la sua conclusione termina, però, a lato. All’86′ gli sforzi dei rossoblù vengono premiati: punizione dalla sinistra di Sa. Comico a cercare S. Romano che colpisce di testa e gonfia la rete. Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità.”

Partita, quindi, risolta da due dei calciatori più navigati ed esperti della squadra troinese.

Il mister Salvatore Compagnone al termine del match dichiara:”La partita di oggi fa capire quanto sia determinante la continuità nell’applicare i principi di gioco. Nella prima parte di gioco siamo stati dentro le situazioni ricercando soluzioni e attaccando la porta con determinazione. Nella seconda parte, invece, abbiamo perso un po’ le distanze e i riferimenti per una adeguata gestione della manovra. Nonostante il momentaneo pareggio, siamo stati bravi a reagire e a portare a casa 3 punti importanti “.

Prossima partita domenica 21 gennaio nell’impegnativa trasferta contro la Valguarnerese, , attualmente quinta al  limite della zona play off.

 

Sandra La Fico

 

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su