Alla startup “Limitless Device” il premio “Road to the future”

ROMA (ITALPRESS) – E’ Limitless Device la startup premiata da una giuria popolare nel corso dell’evento “Road to the future – 15 idee innovative per la città di Roma” che si è svolto al complesso Eni-Gazometro di Ostiense. Limitless Device nasce da un’esigenza personale del Ceo e co-fondatore Alessio, che da quando è nato vive la sua vita tra sedie a rotelle e dispositivi medici. Circa due anni fa, Alessio ha iniziato una ricerca personale su Internet di una sedia a rotelle che gli desse maggiore libertà. Voleva una sedia a rotelle innovativa, che potesse finalmente fargli guardare la vita da una prospettiva diversa, verticale come tutti e con la possibilità di muoversi senza l’uso delle mani, elettricamente. Cercava una sedia a rotelle moderna, con un design innovativo che impedisse alle persone di “classificarlo” come Handicapped, leggera e trasportabile. Non esisteva. Da questa ricerca è nata l’idea di creare Limitless Device, con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei dispositivi medici che saranno finalmente progettati e disegnati sulla base delle reali esigenze e necessità dei consumatori; carrozzine, tutori e protesi costruiti e venduti con una particolare attenzione all’aspetto estetico, funzionale ed etico-sociale.
Come premio, Limitless Device – che ha superato la concorrenza di altre 13 startup che hanno presentato soluzioni innovative per la città di Roma – otterrà l’accesso alla Maker Faire e una residency presso il coworking di Joule, organizzatrice di “Road to the future” assieme a Road, nell’ambito dell’evento diffuso Rome future week che si è concluso a Roma il 17 settembre.

– foto ufficio stampa Eni –
(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su