Aiop, Cittadini “Sì a sinergia virtuosa con SSN per una buona sanità”

PALERMO (ITALPRESS) – “Come Presidente Nazionale di Aiop avverto, con grande responsabilità, il compito di promuovere un confronto alto, trasparente e virtuoso con il decisore pubblico.
Un confronto, come giustamente affermato dal Presidente della mia Regione, Renato Schifani, che deve seguire delle regole di ‘bon ton tra istituzioni e medicina privatà e al quale le nostre strutture e i nostri rappresentanti sono pronti a rispondere con solerzia e puntualità per continuare a contribuire alla funzione pubblica di tutela della salute”.
Così Barbara Cittadini, Presidente Nazionale Aiop, in merito alle dichiarazioni del Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, a margine dell’incontro “Emergenza sanità”, nella Sala Gialla dell’Assemblea regionale siciliana, a Palermo.
“Apprezzo, prima di tutto da siciliana, – precisa Barbara Cittadini – l’apertura al confronto e le parole del Presidente Schifani poichè sono la dimostrazione di una classe politica con grande sensibilità, che si prefigge l’unico obiettivo di trovare soluzioni condivise alle criticità che caratterizzano il nostro servizio sanitario.
Ritengo, come ho già affermato in passato, che questo esempio debba essere seguito su tutto il territorio nazionale, perchè è solo attraverso il superamento del dualismo oppositivo “pubblico-privato” che è possibile costruire una ‘buona sanità’ per tutta la popolazione, scardinando preconcetti e dogmi anacronistici che, negli ultimi anni, hanno contribuito a impoverire l’offerta sanitaria nel nostro Paese.
Confrontarsi apertamente con la componente di diritto privato del SSN e del SSR, come promosso dal Presidente Schifani – conclude Barbara Cittadini – sviluppando, sempre di più, un clima di collaborazione tra le due anime del sistema, è il percorso corretto da seguire e testimonia una visione moderna della sanità che rende la Sicilia un modello al quale le altre regioni italiane possono guardare per rispondere alla sempre crescente e diversificata domanda di cura e assistenza della popolazione”.

– Foto: ufficio stampa Aiop –

(ITALPRESS).

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su