A Pantelleria pochi vigili del fuoco, il sindaco scrive a Piantedosi

PANTELLERIA (TRAPANI) (ITALPRESS) – Il Comune di Pantelleria torna a chiedere un potenziamento dell’organico dei vigili del fuoco. L’isola oggi dalle ore 8 alle 20 ne è priva per mancanza di personale, come ha comunicato il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Trapani al sindaco Fabrizio D’Ancona.
Il primo cittadino ha inviato una nota al ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, al prefetto di Trapani Filippina Cocuzza, al sottosegretario all’Interno Emanuele Prisco e ai vertici nazionali dei vigili del fuoco, sottolineando che già in altre tre occasioni aveva fatto presente questa situazione ma non aveva ricevuto risposta.
“Evidentemente questo argomento, pur se fortemente sentito all’interno del nostro territorio, non gode di adeguata attenzione nei vari Enti e organi in indirizzo, con buona probabilità perchè ritenuto non meritevole di approfondimento”, sottolinea il sindaco. In assenza della squadra terrestre dei vigili del fuoco dalle ore 8 alle 20, “in condizioni di carattere eccezionale e a tutela della pubblica e privata incolumità, si potrà assicurare il servizio, con l’utilizzo del personale aeroportuale”, spiega ancora D’Ancona, che chiarisce: “Si dovrebbe chiudere l’aeroporto per far fronte all’emergenza, creando per ovvie ragioni, una ulteriore emergenza”.

– foto: Agenzia Fotogramma –

(ITALPRESS).

Condividi su:

blank

Seguici su