Troina, Campagna di sensibilizzazione per la raccolta sangue. Coinvolte le scuole locali

L’AVIS di Troina prosegue, come di consueto, la sua attività di sensibilizzazione sulla donazione del sangue nelle scuole locali, coinvolgendo annualmente le quarte e quinte classi dell’Istituto Omnicomprensivo “Don Bosco-Majorana” di Troina. Quest’iniziativa ha come obiettivo l’aumento del numero dei donatori volontari, soprattutto tra i giovani, che rappresentano una risorsa preziosa in quanto maggiormente idonei alla donazione. Giovedì scorso si è tenuto un incontro tra gli studenti dell’Istituto “Don Bosco” con il neurologo dott. Giuseppe Calabrese, medico responsabile della selezione dei donatori e della raccolta del sangue della sezione AVIS di Troina. Il dott. Calabrese ha illustrato agli studenti l’importanza di questo gesto altruistico, sottolineando come anche un piccolo contributo possa fare la differenza. Un aiuto che non costa nulla, sicuro, con una grande finalità quello di salvare vite umane che a volte, a causa della carenza di scorte di sangue nelle strutture ospedaliere, sono costretti a rinviare delle trasfusioni e di conseguenza mettere in pericolo la propria vita. Ogni anno, infatti, non mancano gli appelli sulla donazione del sangue, soprattutto durante la stagione estiva.
L’AVIS di Troina registra un bilancio positivo sin dalla sua fondazione nel 1982, contribuendo in modo significativo alla raccolta di sangue a livello regionale. Oltre alle campagne nelle scuole, l’associazione promuove la donazione attraverso altre iniziative, come l’assegnazione di borse di studio per studenti meritevoli, dimostrando un impegno costante nel campo della solidarietà e della salute pubblica. A dicembre scorso infatti due borse di studio a due studenti dell’ultimo anno della scuola superiore di Troina. Un comitato direttivo attivo e dinamico quello dell’AVIS di Troina costituito dal presidente Dario Bottita, i consiglieri del direttivo e diversi volontari, il medico selezionatore dott. Giuseppe Calabrese e il Direttore sanitario Dott. Giuseppe Santoro. Ad oggi l’AVIS di Troina con una nuova sede nuova, accogliente ed efficiente, ha oltre 420 donatori attivi, confermando il suo significativo ruolo nella comunità locale.

Condividi su:

You cannot copy content of this page

blank

Seguici su